Come si usa lo spazzolino elettrico: tutto quello che dovresti sapere

come si usa lo spazzolino elettrico

Come si usa lo spazzolino elettrico: tutto quello che dovresti sapere

I nostri consigli per ottenere la massima pulizia grazie allo spazzolino elettrico

Come si usa lo spazzolino elettrico? Questa è una tra le domande più frequenti che ci fanno i nostri pazienti.

Lo spazzolino elettrico può essere migliore di quello manuale per prendersi cura della propria igiene orale, ma solo se usato nella maniera giusta. Diversamente, se non sai come fare, anche tale strumento può rivelarsi inutile ai fini di una corretta pulizia.

Nel nostro articolo di oggi ti mostreremo esattamente come usare lo spazzolino elettrico, iniziando prima dai pro e contro derivati dal suo utilizzo.

Spazzolino elettrico: pro e contro

Lo spazzolino elettrico esiste sul mercato da circa 50 anni e, non a caso, si è conquistato un ruolo chiave nella sfera dell’igiene personale quotidiana. Tra i pro nell’utilizzo troviamo sicuramente:

  • facilità d’uso,
  • maggior efficienza nella rimozione della placca rispetto ad uno spazzolino tradizionale,
  • aiuto nella riduzione delle macchie sullo smalto dentale.

Per quanto riguarda i contro, invece, non vi sono particolari svantaggi evidenziati dall’uso dello spazzolino elettrico. Certo è che, qualora non usato nella maniera giusta, può fare più male che bene ponendo le basi per recessioni gengivali, lesioni, carie e altre patologie dei denti.

Come si usa lo spazzolino elettrico

Per lavarti i denti correttamente avrai bisogno del tuo spazzolino elettrico e di un dentifricio al fluoro. I consigli da seguire sono gli stessi dello spazzolino manuale:

  • pressione leggera,
  • angolazione di 45 gradi.

Lo spazzolino elettrico deve rimanere fisso su ciascun dente per un tempo compreso tra i 3 ed i 5 secondi.

Noi di solito consigliamo questo schema:

Inizia da destra, partendo dell’esterno posteriore, e spazzola tutto intorno fino a raggiungere la parte opposta. Quindi porta lo spazzolino sotto i denti posteriori e fai il giro contrario, per poi spostarti verso l’interno e ricominciare da destra verso sinistra. Ripeti lo stesso procedimento per l’arcata inferiore.

Di seguito delle immagini esplicative:

Come si usa lo spazzolino elettrico

 

Come usare spazzolino elettrico

 

Sulle superfici mordenti puoi applicare una maggiore pressione rispetto agli interni o agli esterni e non dimenticare di spazzolare anche la lingua.

Una volta finito il lavaggio puoi risciaquare, passare il filo interdentale e effettuare uno sciacquo ulteriore con il tuo colluttorio preferito.

Gli spazzolini elettrici, in genere, hanno un timer di due minuti, che dovrebbe essere sufficiente per spazzolare tutti i denti, ma se hai bisogno di più tempo non c’è problema. Inoltre, presta sempre attenzione alla spia rossa: se si accende significa che stai applicando troppa pressione.

Consigli e trucchi per un corretto utilizzo dello spazzolino elettrico

L’errore più comune che le persone commettono quando si lavano i denti è quello di muovere freneticamente lo spazzolino senza una logica. Lo spazzolino elettrico insegna a dedicare ad ogni singolo dente la stessa cura.

Ecco di seguito degli altri consigli:

  • non strofinare i denti, ma esercita dolcemente una pressione su di essi,
  • usa uno spazzolino con setole adatte. Sarà il tuo dentista a consigliarti quelle migliori per le tue esigenze,
  • utilizza un dentifricio al fluoro,
  • cambia la testina ogni 3 o 4 mesi,
  • assicurati di spazzolare per tutti i 2 minuti di tempo.

Sei alla ricerca del tuo dentista di fiducia in provincia di Monza e Brianza?

Share:

via Edison, 87

20862 Seregno MB

0362 173 1679

Chiamaci !!!

Orari di Apertura

da Lunedì a Sabato

Prenota una Visita

info@gianfrancolota.it